la ringhiera dei ricordi

Una ringhiera: quella del Lungomare di Reggio Calabria. Un cuore che si intreccia tra i disegni liberty del ferro battuto, e diventa punto di riferimento per segnare un orizzonte. Un percorso identitario, quello di Romualdina con la #collezioneR, nata da disegni ed emozioni che si sviluppano intorno alla ringhiera “come una passamaneria, una bordatura”, perché, come spiega la stilista Rosanna Zolfo, “i particolari arricchiscono gli abiti ma anche la vita”. Prima schizzi, poi disegni tecnici. Poi ancora schizzi. E colori. E tramonti. E ancora schizzi, rossi, che diventano rose “scaldando la matita”.

I disegni prendono forma, la ringhiera li sottolinea e li contiene. Poi la mano insegue i bozzetti e crea i primi modelli. Funzionano. La ringhiera tiene benissimo non solo i ricordi, ma anche la nuova collezione.

Il lavoro successivo è il più lungo: passare dalla creatività e dallo stile alla perfezione tecnica per ciascuno dei 13 capi della collezione R. Prima la scelta dei tessuti, poi la stampa. I cartamodelli, il taglio, il confezionamento. Passaggi lunghi, importanti. A Firenze, per garantire la migliore qualità made in Italy. Made in Romualdina.

Annunci