il brand

Romualdina, molto più che una griffe: un modo di essere e di sentire, totalmente made in Italy. Romualdina nasce qualche anno fa tra Firenze e Torino dal cuore, dal corpo e dall’anima di Rosanna Zolfo.

«Avevo bisogno, necessità assoluta di riappropriarmi dei miei ricordi e delle mie emozioni, cercando di superare lo strappo lacerante da cui è nata Romualdina». Uno strappo lacerante da ricucire punto dopo punto, con un filo che è amore, che sono radici e appartenenza. Uno strappo lacerante che ha il nome scolpito per sempre nella parte più intima di Rosanna.
«Ha iniziato un amico di papà a chiamarmi Romualdina, molti anni fa. Diceva che ero identica a lui, che ero un piccolo Romualdo in versione femminile. Non poteva che essere Romualdina, il nome della mia griffe. Per lui. Per me. Perché questo percorso nella moda è il mio sogno di sempre, che ho potuto portare avanti grazie a mia madre e a mio padre. Mamma mi sta vicino ogni attimo, e non smetto mai – non smetterò mai – di ringraziarla. Papà è con noi in un altro modo: a lui, alla tanta bellezza che ci ha regalato in vita, è dedicata Romualdina».

Le emozioni si sono fatte brand. E il brand non può che restituire emozioni.
La #collezioneR, con la sua ringhiera dei ricordi, è un’esplosione di emozioni, colore, calore. Nata per creare nuove emozioni, di colore e calore, da vivere indossando ciascuno dei 13 capi.

Annunci